Il nome del blog

Il nome del blog è un po' come una carta d'identità, ci permette di farci trovare o di restare anonimi.

Il nome è una cosa diversa dall'indirizzo, il nome può anche non essere unico e richiamare altri nomi di blog o di siti già esistenti, ma l'indirizzo no, quello deve essere assolutametne univoco, altrimenti il sistema non lo assegna.

La scelta dell'indirizzo sarà sicuramente condizionata dai blog già presenti sulla rete, prima di poter trovare il vostro potrete dover fare molti tentativi, se avete in mente un blog personale la fantasia potrà aiutarvi, se avete in mente un blog di settore dovrete cercare di cambiare l'associazione delle parole fino a quando non ne troverete uno libero che vi soddisfi. Prima di scegliere bloggerfacilissimo ho fatto una decina di tentativi, ma non volevo allontanarmi dall'idea del concetto che volevo esprimere, ossia quello di un blog creato per rendere facile bloggare, con riferimento alla piattaforma di blogger (o blogpsot, per estensione).Prima di scegliere il vostro indirizzo fate qualche ricerca richiamando l'indirizzo che vorreste, segnatevi le varianti libere e poi decidete.

Se molti blog o siti hanno il vostro stesso identico nome potrete faticare non poco per scalare i motori di ricerca, solitamente il nome finisce in home page e spesso nel primo risultato, quindi fate ampie ricerche anche per vedere quanti "concorrenti diretti" dovrete fronteggiare.

Il nome sarà poi il mezzo preferenziale per raggiugnervi, più ancora che l'indirizzo stesso, per cui sceglietelo con cura, sceglietelo attinente all'argomento che trattate, facile da ricordare per fidelizzare i lettori.

0 commenti: