monitorare le visite

Una volta creato il blog, sarà importante conoscere chi lo visita, come ci arriva, quali pagine legge e quanto approfondite sono le visite, oltre ad un'infinità di altri dati statistici.
Queste informazioni ve le fornirà un contatore o meglio ancora un servizio di statistiche.
Fate attenzione ai contatori che inserite sui vostri siti, spesso sono trappole contenenti dialer o virus, l'ho sperimentato personalmente con ben 2 contatori, se qualcuno vi avvisa di strani pop-up che si aprono sulle vostre pagine   rimuovete il contatore, al 99% il problema è quello.
Non cadete nella trappola di payperstats, il contatore che promette di pagarvi per ogni visita che ricevete, è un ricettacolo di virus e dialer, così come webstats e altri simili diversi per nome ma uguali nella grafica del contatore e nella struttura del sito.
Un buon contatore che ho installato da qualche mese è quello di histats.com , lo trovo semplicissimo da usare e particolareggiato in quelli che sono i dati più rilevanti, anche se il mio contatore ufficiale è ovviamente quello di google analytics, di cui parlerò in un altro post.
Perchè affiancare un contatore online al professionalissimo google analytics? Per avere le statistiche in tempo reale. Utilizzando histats o altri contatori simili è possibile sapere quante persone hanno visitato il blog nella giornata, dati che analytics offre dopo 24 ore.

Due contatori non sono comunque incompatibili, purchè, appunto, abbiano il codice pulito.
Generalmente sono personalizzabili nella grafica ed è possibile decidere quali informazioni visualizzare e in che ordine, inoltre è possibile scegliere se lasciare le statistiche aperte al pubblico o criptarle limitando l'accesso all'account intestatario.
Monitorare le visite diventerà un modo per analizzare i punti forti e le debolezze del blog, capire quali parole chiave hanno permesso il maggior numero di visite e quali pagine invece non riescano a procurare traffico. Personalmente poi mi piace ripercorrere a ritroso determinate chiavi di ricerca e controllare a che posizione della pagina google è piazzato il mio post.

0 commenti: